Felici di metterle in pratica

Parole del Buddha nella nostra realtà quotidiana

Percorso di scoperta, condivisione e pratica
offerto da Diana Petech

“Udite le parole del Buddha, i monaci furono felici di metterle in pratica”

Così si concludono molti sutra, i discorsi del Buddha o a lui attribuiti. Anche noi laici possiamo scoprire o riscoprire le parole del Buddha: possiamo tirarle giù dallo scaffale polveroso della “letteratura spirituale”, farci amicizia, metterle in pratica, verificarle nella nostra realtà personale (e vedere di nascosto l’effetto che fa). Ancora oggi il Buddha ci parla con semplicità e chiarezza, come un amico che ha già percorso la via e ci incoraggia a rifarla con la sua guida. Sono discorsi semplici, con immagini ed esempi che non si dimenticano più: anche se si rifanno a una quotidianità di 2500 anni fa in India, sono parole che hanno mantenuto intatta la propria vitalità e capacità trasformativa – a condizione che le lasciamo entrare nella nostra “casa” interiore dando loro spazio e senso. Allora possiamo cominciare a coglierne i frutti, felici di metterle in pratica nella vita di tutti i giorni.

Ai sutra Thich Nhat Hanh ha dedicato tanti ritiri, tanti discorsi, grazie anche alla sua conoscenza delle fonti del Canone sia in sanscrito che in pali che in cinese. La stessa aspirazione muove, più modestamente, il progetto di questi incontri: renderceli più accessibili con l’aiuto degli insegnamenti di Thich Nhat Hanh, accostarli fra loro, trovare fili conduttori, leggerli con gli occhi di oggi e scoprirne la ricchezza “qui e ora”, nella nostra vita.

Il progetto non riguarda i “grandi sutra” (Anapanasati, Satipatthana, Prajñaparamita…) sui quali sono disponibili tanti libri e discorsi di Thich Nhat Hanh e di altri Maestri, ma alcuni sutra brevi o meno noti.

Il corso è rivolto a praticanti che hanno già un minimo di familiarità con il Dharma e con la pratica meditativa. È costituito da sei incontri mensili di sabato pomeriggio, dalle 15,30 alle 18,30, da gennaio a giugno 2021; ogni incontro offrirà una meditazione guidata, un insegnamento e una sessione di Domande & Risposte. Qualche giorno prima di ogni incontro i partecipanti potranno trovare sulla pagina del corso i testi che verranno utilizzati per quel particolare incontro, accompagnati da qualche indicazione.
Circa a metà mese fra un appuntamento e l’altro, una condivisione online (di giovedì, dalle 18,30 alle 20,00) ci darà lo spazio per scambiarci i frutti che l’incontro precedente ha fatto nascere, in quel tempo, nella nostra esperienza personale.

Programma del corso

Webinar

Condivisioni

I posti a disposizione per la partecipazione dal vivo sono esauriti. Una volta finito il corso, sarà comunque possibile iscriversi per accedere ai materiali del corso.

immagine-diana-biografia

Diana Petech

Ha un passato di studi umanistici e musicali e di attività artistica come clavicembalista e musicologa. Pratica nella tradizione buddhista zen, Scuola di Thich Nhat Hanh, dal 1994; nel 2002 è entrata nella Comunità Nucleo dell’Ordine dell’Interessere e nel 2006 ha ricevuto la Trasmissione della lampada. Offre ritiri, conferenze e seminari di pratica di consapevolezza, in stretta collaborazione con i sangha locali e nazionali. Ha avuto il privilegio di potersi immergere negli insegnamenti anche grazie all’attività di traduzione libraria – finora una cinquantina di titoli di Thich Nhat Hanh e di altri Maestri contemporanei, per editori diversi fra cui Corbaccio, Mondadori e Terra Nuova. Partecipa attivamente alla vita del Centro Avalokita e dell’omonima Fondazione. La sua passione per “le parole del Buddha” è diretta conseguenza di quella del Maestro Thich Nhat Hanh: sui suoi insegnamenti e sulle sue innovative traduzioni di alcuni sutra fondamentali delle fonti canoniche pali, sanscrite e cinesi, Diana Petech ha dedicato ritiri specifici di approfondimento, con l’intento di condividerne la profondità, l’attualità, gli echi fruttuosi che possono lasciare nella pratica e nella vita quotidiana.

Felici di metterle in pratica

100200

Felici di metterle in pratica - Borsa di studio
100
Felici di metterle in pratica - Standard
150
Felici di metterle in pratica - Sostenitore
200
Svuota