Pornhub per Italia, inaspettatamente i video hard in quanto cercano uomini e donne

Pornhub per Italia, inaspettatamente i video hard in quanto cercano uomini e donne

Il erotico e un sogno. E evento di corpi veri, di umori, di rumori, tuttavia verso l’utente chiusa e soltanto un allucinazione: immaginario, immaginifico, amorale.

E mezzo tutte le fantasie, racconta chi siamo, cosa temiamo, atto bramiamo, ove stiamo andando. Ecco ragione Il corriere ha comandato verso Pornhub, che racchiude marchi come YouPorn e RedTube ed e la piu capace trampolino online di monitor porno con i suoi 80 milioni di visitatori al celebrazione, una ricerca esclusivita sui filmati hard guardati dagli italiani negli ultimi 12 mesi. I risultati? Siamo un terra evidente in paio: verso Nord feticisti e sperimentatori (i piemontesi cercano il bondage il 28% mediante con l’aggiunta di, mentre le friulane fanno regolare un +38% sull’anal); al Sud, tradizionalisti e machisti, tutti concentrati sopra “Italian”, “Milf”, “Amateur”. Nel mezzo, mezzo la virtu, ci sta il fulcro, affinche oscilla frammezzo a i paio opposti. «A sistemare tutti d’accordo, uomini e donne, da tramontana verso meridione, e la Milf, la “mother I’d like to fuck”», osserva Emmanuele A. Jannini, ordinario di sessuologia medica all’politecnico di Tor Vergata. «Il prototipo della mamma avvenente e tranquillizzante per gli uomini fine e una colf cosicche conosce il proprio gruppo e ha l’accoglienza della origine. Ma di nuovo sulle femmine ha un prodotto antiansia: alla giovane, la Milf dice giacche nel futuro sara adesso piacevole. Alla spettatrice oltre a abile suggerisce che e completamente ok portare una sana cintura sessuale».

Un nazione spezzato L’analisi di Pornhub in Il corriere ha ambasciatore mediante certezza, oltre ai dati assoluti, la corporazione giacche viene cercata di oltre a riguardo alle ricerche nelle altre regioni.

Presente certo puo, saggiamente, consegnare verso pensare alla parvenza di una certa simpatia in taluno ovvero talaltro tema. Nel regioni nordiche, gli le donne e gli uomini italiani amano ammirare il porno del “famolo strano”: le venete sono incuriosite dal bondage (lo cercano il 17% con oltre a rispetto alle altre), le emiliane dall’hentai, oppure i manga porno (+21%), le piemontesi dal “Creampie”, vale a dire i video sopra cui l’eiaculazione avviene all’interno della fodero oppure dell’ano (+19%). I lombardi cercano “Ebony” il 17% durante oltre a (pero questo prodotto potrebbe anche zampillare dall’alta figura di immigrati africani), i liguri vanno piu sull’anal (+24%). C’e successivamente un incomprensibile +156% della classe “Korean” in Trentino Alto Adige. Esiste un’enclave coreana con questa Regione? Al Sud le ricerche sono piu tradizionali: tornano spesso i video “Italian” (incertezza qua la conoscenza dell’inglese e escluso diffusa che al Nord), e quelli “Mature” e “Milf”. Saltano all’occhio i calabresi e i siciliani: cercano il 23% durante ancora di “Big Dick” e il 24% mediante piu di “Gangbang”. E presumibile una cultura con l’aggiunta di machista, ma il repentaglio di generalizzazioni stereotipate e davvero apice. Conseguentemente non diciamolo.

Bene cercano le donne Le ricerche delle italiane rappresentano i coppia poli classici dell’immaginario osceno effeminato: le oltre a cliccate sono le categorie rassicuranti (“Lesbian”, “Mature”, “Milf”, “Pussy Licking”, “Female friendly”). Mediante nessuna di queste c’e la infiltrazione. «E chiaro giacche l’omosessualita e molto corrente nelle fantasie delle nostre connazionali», spiega Roberta Rossi, psicoterapeuta dell’Istituto di sessuologia Clinica di Roma. «Ma e un particolare in taglio insieme colui enorme: le donne hanno una illusione oltre a libera». Pornhub per di piu non ha una apertura dedicata alle lesbiche (nel momento in cui ne ha una abbandonato per maschi lesbica) e quindi e credibile cosicche qui confluiscano anche le ricerche delle donne omosessuali. Esiste ulteriormente un successivo circolo di fantasie, piuttosto “robuste”: “Big Dick”, “Gangbang”, “Bondage”, “Rough Sex”, cosicche raccontano il amore di succedere argomento, affatto deresponsabilizzato, di un uomo. Logicamente bisogna dirlo, prima di tutto mediante questi giorni mediante cui il discussione sulla sopruso sulle donne e incendiato: in questo momento si sta parlando di fantasie e di fantastico libidinoso, non di positivita.

Fatto cercano gli uomini Sara scopo la pornografia e fatta a avvezzo e impiego specialmente degli uomini, tuttavia i risultati in quanto emergono dai clic degli italiani contro Pornhub non sono dopo tanto sorprendenti. Agevolmente, racchiudono lo paura delle fantasie maschili: al originario assegnato ci sono le “Milf” e le “Mature” (da 3 anni solidamente al comando delle ricerche sopra Pornhub sopra Italia: evidentemente il virile italiano vuole essere rassicurato), indi i trans (perche incarnano la cameriera perfetta in chi le accatto: hanno fattezze femminili, eppure non il ambiguita della fodero), i filmati “Big Dick” (vengono guardati insieme lo stesso soffio per mezzo di cui si guarda Maradona agire a zampata: in immaginare), l’anal, il lesbian, il threesome… Un certo da registrare? Gli uomini cercano gli “Amateur”, quelli fatti da persone vere, l’83% in con l’aggiunta di considerazione alle donne. Motivo i maschi, da sempre, vivono nell’eterno timore: lei sta fingendo oppure gode veramente? E il oscurita dell’orgasmo effeminato, perche per differenza di esso maschile non e cartello, e che la indole ha generato attraverso tenere l’uomo il piuttosto verosimile adiacente alla donna.

Sister Bi Nghiem

Sister Bi Nghiem è nata e cresciuta in Germania ed è stata una bibliotecaria professionista. Dal 1975 al 1985 ha vissuto a Montreal, in Canada, dove ha studiato letteratura francese e italiana. Nel 1998 è stata ordinata monaca da Thich Nhat Hanh e nel 2006 ha da lui ricevuto la Trasmissione della lampada del Dharma. Dopo essere stata per 10 anni monaca a Plum Village, si è trasferita in Germania con il primo gruppo di monaci quando nel 2008 è stato fondato l'EIAB (European Institute of Applied Buddhism, Istituto Europeo di Buddhismo Applicato. Da allora vive all'EIAB, dove offre corsi e ritiri ed è responsabile del programma annuale e della rivista dell'EIAB. Offre anche ritiri in diversi paesi in Europa e all'estero. È particolarmente interessata alla psicologia occidentale e buddhista, alle neuroscienze, alla medicina alternativa e al dialogo interreligioso. Le piace camminare nella natura e ama gli incontri umani profondi. La danza improvvisata e il clowning le danno molta gioia.