Introduzione alla Giornata di consapevolezza

E’ bello che tu abbia deciso di regalarti una Giornata di consapevolezza, seguendo il ritmo dell’incontro online “Vedere bene col cuore” che si è svolto il 7 marzo 2021. Ci auguriamo che aarà per te un’avventura, un’esperienza coinvolgente e nuova, che allo stesso tempo richiamerà altre esperienze spirituali del passato che sono state per te importanti.

Poiché sarà una giornata di ritiro a casa tua, risparmierai il tempo di preparare la valigia e stare via da casa e viaggiare, e questo possiamo vederlo anche come una modalità benefica per il pianeta – diciamo eco-friendly. Ma la domanda è:
Come potrai riuscire a ricreare a casa l’energia di un ritiro?

Indispensabile
Se è una giornata di ritiro… che ritiro sia: ti consigliamo caldamente di silenziare tutti i telefoni e gli apparati elettronici, avvisando chi ti sta intorno che non sarai raggiungibile per la giornata.
Se vivi con qualcuno, spiega loro le tue necessità di silenzio e di rimanere appartat* e consegna loro una bozza del programma, così sapranno quando sarai di nuovo disponibile. Insomma creati uno spazio di silenzio intorno.

Strategico
Fai in modo di avere il tuo pasto pronto in anticipo. Scegli qualcosa di leggero, vegetariano, semplice e gustoso, che richieda poco tempo per prepararlo o riscaldarlo quando sarà il momento. Mangeremo insieme online, in presenza in un cerchio virtuale.

Piacevole
Se inviti amici in zona (Covid permettendo), che si uniscono a te nel praticare insieme in questa giornata (con mascherina e distanziamento), questo potrebbe favorire una bella energia spirituale necessaria per sostenere la concentrazione.

Prezioso il tuo “angolino del respiro”
Thay ci ha sempre invitati a creare uno spazio in casa in cui praticare appartati e chiamarlo la stanza del respiro. Se non hai una stanza da dedicare a questo, forse facendo spazio ti puoi trovare almeno un angolino appartato: togli tutto ciò che non ti serve e crea uno spazio semplice, pulito e bello, che ti ispiri e nutra.
Se ancora non c’è l’energia giusta, prova ad accendere una candela e un incenso o aggiungi al tuo panorama visivo un fiore fresco, un’immagine o una lampada che crei atmosfera. Così questo luogo può sostenere la tua pratica.
In quello spazio, vestit* con abiti comodi, potrai sederti su un cuscino, un panchetto o una sedia.
Procurati anche una coperta, qualcosa su cui eventualmente stenderti in alcune pratiche, carta e penna se vuoi, il tuo tè preferito…

Com’è praticare davanti allo schermo?
Può diventare faticoso praticare tutta una giornata con lo schermo davanti. Per evitare questo, ascoltati bene e durante la pratica chiediti spesso “come sto?”: se senti gli occhi affaticati, prenditi dei momenti in cui li chiudi, concentrando le tue energie sull’ascolto, oppure guarda fuori dalla finestra il cielo azzurro e riposa gli occhi mantenendo la presenza.
Mantieni l’atteggiamento che avresti se tu fossi in una giornata in presenza dell’insegnante e del gruppo ed in questo modo potrai ricevere l’energia degli altri praticanti e degli insegnamenti, che ti porteranno pace e concentrazione.

Indicazioni iniziali dell’insegnante

 

Avalokita Media
×

Carrello